turismo

STRADE PERDUTE| Canna, dove le pietre parlano

Ancora sul nostro Nord-Est… Perché visitare Canna? Perché è un involontario set cinematografico fatto di pietra, o perché è un pezzo di Sette-Ottocento arrivato...

L’elogio della bruttezza: il grand tour fra Lamezia, Vibo e Soverato

Diciamolo una volta per tutte e senza timore: di verdeggianti paesaggi e panorami mozzafiato non se ne può più. Abbattiamo, assieme a pregiudizi e...

Jovanotti, la Calabria ha il suo nuovo eroe del turismo

E va bene. Dopo il bruciante flop di Muccino e Bova, ci voleva una ventata di novità e ottimismo, la freschezza di facce allegre...

In Calabria 17 Bandiere Blu nel 2022: Tropea e le new entry

Sono 17 le Bandiere Blu in Calabria. Due nuovi ingressi nel 2022: si tratta di Caulonia e Isola Capo Rizzuto. Le altre 15 sono: Tortora;...

STRADE PERDUTE| Darwin, cliniche e alture a Belvedere

Fu nella sua casa-museo che Giampiero Mughini mi raccontava, pochi anni fa, come la pensasse in fatto di Mezzogiorno, origini e appartenenze. E ricordo,...

Il limbo dei treni: il turismo lento salverà la Calabro-Lucana?

Fermi da più di dieci anni, i treni della vecchia Calabro-Lucana nella Piana di Gioia Tauro, sono rimasti a consumarsi in un angolo dismesso...

MAPPE| Massoni e comunisti, cibo e atelier: le mille vite dei Rivocati

Alle sei del pomeriggio una quindicina di ventenni, in cerchio, discute animatamente in un magazzino di via Rivocati. Non parlano dell’ultimo trend di TikTok...

Torremezzo: nostalgia del mare arbëresh

Terzo anno di pandemia, di nuovo a pensare alle vacanze possibili. Condizionato dal Covid e dalle relative problematiche due anni fa e poi l’estate...

STRADE PERDUTE| Oriolo: il gioiello che si sgretola

Ursulus, Orgilus, Ordeolus, Oriolo Calabro è l’unico comune calabrese a confinare con entrambe le province della Basilicata. L’incrocio in cui i tre confini si...

Locride Horror Picture Show: il cemento armato sfida la bellezza

Volete visitare la Locride ma non ne potete più della macchia mediterranea? Siete stufi delle litanie sul consumo del territorio e sul rispetto dell’ambiente?...
00:02:39

La danza di Scanderbeg

Qualcuno si spinge fino al Ponte del diavolo. A piedi i più temerari, in sella a vecchi fuoristrada Iveco i meno abituati alle insidie...

STRADE PERDUTE| Mare, ruderi e vino: Cirella nel calice del Papa

Dov’è Cirella? A monte, a riva, in mezzo al mare? Cos’è, Cirella? Un luogo a sé stante, mi pare, un punto che si separa...

STRADE PERDUTE| Rocca Imperiale: Totò, limoni e nobiltà

Chi se lo ricorda Totò in Destinazione Piovarolo? Umile ferroviere, vi veniva spedito a fare il capostazione: il luogo era dimenticato da Dio e...

Peperoncino e cipolle? Meglio il cammino dell’Abate

Il 26 marzo scorso ho visitato per la prima volta la chiesa di San Martino di Giove, a Canale di Pietrafitta, in provincia di...

Bronzi di Riace: due statue, una sola persona?

Sono trascorsi 50 anni da quel giorno del 1972 quando Stefano Mariottini, un appassionato subacqueo romano in vacanza in Calabria, riemerse dallo specchio di...

STRADE PERDUTE| Bevi, mangia e prega a Buonvicino

A Buonvicino si arriva in 15 minuti da Diamante. Basta volersi fare questa cortesia e sopportare qualche curva. Quella per arrivarci non è una...

Cosenza colta e accogliente? Non per i viaggiatori

Secondo alcuni studiosi un comune sentire ha sempre legato i cosentini differenziandoli dagli abitanti delle altre città meridionali. Differenza enfatizzata da alcune peculiarità come...

STRADE PERDUTE| L’isola che non c’è (o forse ancora sì): Electra, Febra, Monte Sardo o…?

Strade perdute sono pure quelle del mare, ammettendo che possano chiamarsi così. Del resto, sempre di mappe si tratta. E allora c’è una storia...

Capitale della cultura 2025: la Locride sogna senza cinema, scuole e teatri

«Superare gli stereotipi, rendere visibile il patrimonio materiale e immateriale di una terra unica al centro del Mediterraneo, ancora tutta da scoprire»: usa slogan...

STRADE PERDUTE| Cetraro, quel km insostituibile sulla SS 18

Certe strade le puoi evitare, altre no. Spesso si fa fatica ad accorgersene, ma esistono tratti di strade insostituibili o quantomeno insostituiti per varie...

Tirreno cosentino, fiumi di denaro e un mare di opere incompiute

Da quando - dagli anni '80 in poi - il Tirreno cosentino è diventato meta turistica con leggi ad hoc per la costruzione di...

Non solo Bronzi, i tesori da scoprire sotto i nostri mari

La Calabria ha 800 km di costa, da queste acque sono passate navi dei Greci e dei Romani, di Garibaldi e degli Americani. Ma...

STRADE PERDUTE| Si fa presto a dire “Calabria”: a ciascuno il suo Nord-Est

Stavolta proviamo a entrare in Calabria dall’angolo in alto a destra. Una strada oggi ancora pericolosa, ma antica e in perenne via di ammodernamento,...

IN FONDO A SUD | Una Diamante non è per sempre

Diamante ha davvero un bel nome. Ma non è bastato. Non sarà capitale della cultura italiana nel 2024. Finisce così l’inseguimento del “grande evento”...

BOTTEGHE OSCURE | Cosenza da bere: dal Vetere a Bifarelli, i rifugi dei viaggiatori

Per i viaggiatori che giungevano a Cosenza in treno via Sibari, l’accoglienza nella città dei bruzi non era delle più rosee. Ragazzacci di strada...

Lo spot preferito dei calabresi? Continuare a farsi del male

Il nostro Cordova racconta come anche la collocazione di 46 colonne poste di fronte al mare per esaltare la vocazione turistica di Reggio si...

“Opera” di Tresoldi come la torre di Pisa: l’ironia del web travolge le colonne

Dovevano essere un’attrazione culturale e caratteristica. Qualcosa di “Instagrammabile” anche per chi viene da fuori. Stanno diventando l’emblema della vocazione turistica che fallisce miseramente...

Il drago in letargo sotto la sabbia a due passi dalla 106

La Storia incrocia la Statale 106 a Kaulon, oggi Monasterace. «Il Mosaico del Drago compie 10 anni – sostiene Francesco Cuteri, archeologo e professore...

Orsomarso e i suoi segreti nel cuore della montagna

A Orsomarso, meno di 1.200 anime nel nord della Calabria, il mare non c’è. Chi vuole goderselo va nelle vicinissime Santa Domenica Talao, Santa...

STRADE PERDUTE| Calabria: un’isola ai piedi del Pollino

“Qui non si gode immunità”. Così recita una lapidetta ottocentesca sulla facciata di una chiesa a Morano Calabro. A pensarci bene, messa lì, sulla...

Recenti

Il ras della Sila: “u nivureddu” di Longobucco che diventò principe d’Etiopia

  Durante il fascismo la Calabria è nel destino di...

Nardello e gli USA, “l’Area 51” dell’Aspromonte

Dopo una prima parte di inverno in sordina, gelo...

Autonomia differenziata: occhio ai furbetti della politica industriale

  Una domanda, sinistra e fatale, si aggira fra le...

RITRATTI DI SANGUE | Faide, affari e finti pentimenti: storia di Nicolino Grande Aracri

  «In Emilia Romagna le mafie sono figlie adottive». Così,...

Palazzo dei Bruzi, arriva il nuovo Garante che c’era già

  Galeotto fu… il garante dei diritti dei detenuti. Che...