arte

Lo Jonio s’illumina d’immenso: l’arte hi tech di Franz Cerami

Uno show di luci ha concluso il 2022 a Corigliano-Rossano (o, per gli amanti dei campanili a Corigliano e Rossano). Tuttavia, «ho voluto celebrare anche...

Dal vernacolo agli haiku: Dante Maffia, un poeta per due continenti

  Con Dante Maffia ci siamo incontrati poco e di sfuggita. Una volta a Firenze, un’altra volta – fuori dal tempo e da ogni logica...

Ferramonti, la storia dei libri in internamento

  Un campo di internamento può diventare, oltre a un luogo dell’abominio, anche un casuale crocevia di cultura. Quello di Ferramonti di Tarsia è stato,...

Villa Rendano: un 2023 carico di appuntamenti

Per tutto il 2023 Villa Rendano sarà teatro di un nutrito e variegato cartellone di eventi che in parte verrà realizzato in collaborazione con...

Petrolini sul grande schermo, il recupero parte da Paola

Ettore Petrolini è stato tra i più grandi attori ed autori del teatro comico italiano. La sua originalità si è espressa soprattutto con vena...

La vita non ha ieri e il domani è già qui

«Il Futuro è passato e noi non ce ne siamo nemmeno accorti», dice Vittorio Gassman nel 1974 in C'eravamo tanto amati di Ettore Scola....

Addio a Empio Malara, l’uomo che disegnò la Rende futura

L’anagrafe ha archiviato un pezzo importante della storia calabrese contemporanea: l’architetto e urbanista Empio Malara. Malara è scomparso la mattina del 19 gennaio alla non...

Aliva, salvare la Natura è un’arte

Si chiama Aliva perché produce oggetti di artigianato di design fatti in ferro e, appunto, legno degli scarti di potatura degli ulivi. Un nome...

Cardeto, quando vince il cibo dei resistenti

Capita sempre più spesso che a Cardeto arrivino turisti. Una volta chi parlava straniero era un emigrante che aveva quasi dimenticato la strada di...

Paolo Orlando, il reggino che sceglie i film che vedrai al cinema

  Il fiuto per i film su cui puntare si è sviluppato in anni di lavoro sul campo, ma è nato probabilmente sulle colline di...

Treni storici fra identità, turismo e l’arte di Rovella

Il treno a vapore nella pittura e nella fantasia di Luigi Rovella. È questo il titolo della personale inaugurata ieri, mercoledì 28 dicembre 2022,...

Reggio, Rem e Paul McCartney: che musica per Francesco Villari

Francesco Villari è andato via molto presto da Reggio: subito dopo il liceo. Arrivato a Roma, già durante l'università,  ha messo a frutto quella...

Dal Colosseo a Cosenza vecchia: così Giorgio Pala vuol cambiare piazza Toscano

  Un signore distinto si aggirava nei mesi scorsi tra i vicoli del centro storico di Cosenza, incuriosito e affascinato dalle pietre antiche di Corso...

Il Duomo di Cosenza e la sua storia in mostra a Villa Rendano

Dalla Cattedrale a Villa Rendano è il titolo di un viaggio multimediale che unisce il fulcro simbolico della devozione cosentina allo storico palazzo che...

Strina, presepe e comete: che fine ha fatto Natale?

  Arrivano i giorni del Natale con i suoi preparativi, i giorni delle tradizioni popolari, delle riunioni di famiglia, del cibo cucinato con cura e...

Luci e periferie: così Cauteruccio racconta Pasolini

Siamo quasi giunti alla fine di questo lungo anno in cui, in occasione del centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini, si sono moltiplicate...

Daniel Cundari, quel “ragazzo dell’Europa” tra poesia e politica

Daniel Cundari si muove con la stessa disinvoltura tra i locali del Barrio Gotico a Barcellona oppure tra i vicoli della sua Cuti, contrada...

I cento anni di Luciano Bianciardi, Galluppi e la maestrina di Catanzaro

  «Chi si firma è perduto» (sulle lusinghe del lavoro giornalistico) «Il successo è soltanto il passato remoto del verbo succedere» • ALCOL «Sopportatemi, duro ancora poco»: la...

L’arte torna a casa, Belmonte rivuole indietro i suoi tesori

  Belmonte Calabro, la patria dei prestigiosi pomodori che si tagliano e si mangiano come se fossero bistecche, rivuole indietro le sue opere d’arte. Per...

Da Catanzaro alle città del futuro: Paola Cossu, cervello in fuga… a ritmo di musica

Paola Cossu è un cervello in fuga. Da Catanzaro al mondo, sempre alla ricerca di un accrescimento professionale e culturale, sempre in movimento.
 Paola...

Nu core, ‘na chitarra e la mafia: bufera sui neomelodici

La Calabria ha bisogno di buoni esempi. Lo sentiamo dire nelle scuole, nei dibattiti, nei convegni. In tanti, però, si sono interrogati in questi...

Sant’Agata: la montagna dove la musica è cambiata

Sarà capitato anche a voi: si va, si torna da un posto dove si è stati in pace e improvvisamente torna a fuoco, magari...
00:12:04

L’Acquario a secco: quale futuro per il teatro cosentino? [VIDEO]

Cambiare, certe volte, vuol dire beffare la morte. È la partita cui è impegnata la Cooperativa del Centro Rat, anima del teatro dell’Acquario. Da...

Operazione Alarico: il flop dei nazisti e il bis dei cosentini

Negli anni passati, sindaci, assessori e operatori culturali di destra e di sinistra, per certificare un glorioso passato di Cosenza, hanno pensato di rievocare...

Bisturi, cotone e chimica: il lifting del Duomo di Cosenza

La cattedrale di Cosenza è una signora di 800 anni, un poco austera ma accogliente. La storia scorre tra le sue pietre rosa di...

Federico, il Duomo e i carnefici di Cristo

Le manifestazioni per gli ottocento anni della ricostruzione della cattedrale di Cosenza hanno offerto diverse occasioni per ripercorrere la storia della città e della...

Giufà, Grotowski e quel garage eretico: la buona compagnia di Antonante

Ci sono ricordi che contano molto, perché diventano fatti, luoghi, cerchie di persone. Ci sono persone che in mezzo a un corteo di amici,...

Antonello Antonante: dal teatro tenda di Giangurgolo fino alla comunità dell’Acquario

Ci sono giorni duri, di quelli in cui non basta nascondersi. Ieri Cosenza ha perso due figure straordinarie della propria storia recente. Quasi contemporaneamente...

IN FONDO A SUD| Tropea, Escher e il cipresso di Berto

Tropea d’estate è caput mundi del turismo calabro. La meta più cercata. Te ne accorgi dalla frequenza delle targhe di auto tedesche e straniere. Dal...

Il Venerdì nero e il miracolo di Taurianova

«Mio fratello aveva vinto un viaggio-premio con la Findus, disse: vieni, mia moglie rinuncia, dobbiamo tirarci su. Andammo dunque a Rio de Janeiro: stavamo...

Recenti

Il ras della Sila: “u nivureddu” di Longobucco che diventò principe d’Etiopia

  Durante il fascismo la Calabria è nel destino di...

Nardello e gli USA, “l’Area 51” dell’Aspromonte

Dopo una prima parte di inverno in sordina, gelo...

Autonomia differenziata: occhio ai furbetti della politica industriale

  Una domanda, sinistra e fatale, si aggira fra le...

RITRATTI DI SANGUE | Faide, affari e finti pentimenti: storia di Nicolino Grande Aracri

  «In Emilia Romagna le mafie sono figlie adottive». Così,...

Palazzo dei Bruzi, arriva il nuovo Garante che c’era già

  Galeotto fu… il garante dei diritti dei detenuti. Che...