Donazione organi, Calabria ultima regione

Rovito, in provincia di Cosenza, è il Comune più "generoso". Tra le province al primo posto c'è Vibo Valentia

Condividi

Recenti

La Calabria è l’ultima regione d’Italia per numero di donatori di organi. È risultata ventunesima, con un indice del dono di 51,19/100 (consensi alla donazione: 60,1%), sotto la media nazionale che nel 2021 si è attestata a quota 59,23/100 (consensi 68,9%), ma i risultati sono in crescita rispetto allo scorso anno.

Tra le province, Vibo Valentia è la migliore delle calabresi, 84ma su 107 a livello nazionale, seguono Catanzaro (88), Cosenza (91), Reggio Calabria (103) e Crotone (105).

Rovito è il Comune con più donatori di organi in Calabria

È Rovito, in provincia di Cosenza, il comune più generoso della Calabria per quanto riguarda la donazione di organi. Il dato arriva dall’ultima edizione dell’Indice del Dono, il rapporto realizzato dal Centro nazionale trapianti che mette in fila i numeri delle dichiarazioni di volontà alla donazione di organi e tessuti registrate nel 2021 all’atto dell’emissione della carta d’identità nelle anagrafi dei 6.845 Comuni italiani in cui il servizio è attivo. L’Indice, diffuso in occasione della 25ma Giornata nazionale della donazione degli organi che si celebra domenica prossima 24 aprile, è espresso in centesimi ed è elaborato tenendo conto di alcuni indicatori come la percentuale dei consensi, quella delle astensioni e il numero dei documenti emessi. Rovito ha raggiunto un indice di 75,69/100, grazie a un tasso di consensi dell’91,6% e a un’astensione ferma al 44%. Al secondo posto c’è Rose (Cosenza), mentre in terza posizione c’è Tiriolo (Catanzaro).

Sostieni ICalabresi.it

L'indipendenza è il requisito principale per un'informazione di qualità. Con una piccola offerta (anche il prezzo di un caffè) puoi aiutarci in questa avventura. Se ti piace quel che leggi, contribuisci.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi in anteprima sul tuo cellulare le nostre inchieste esclusive.