Coronavirus: meno positivi, ma il numero dei morti non scende

Contagi in calo (oggi 1933 in più), ma anche il numero di tamponi. Dodici decessi nelle ultime 24 ore in Calabria. Tasso di positività al 20,44 %

Condividi

Recenti

Questi gli aggiornamenti  di oggi (31 marzo) sulla diffusione del Covid in Calabria. I dati comunicati dalla Cittadella riportano 1933 nuovi contagi in più rispetto alla giornata di ieri. Un numero in calo, come quello dei tamponi effettuati, che sono stati 9456. Il tasso di positività risulta, di conseguenza, del 20,44%. I guariti dal Coronavirus sono 1744. Si registra, inoltre, la morte di 12 persone.
A seguire, i dati delle singole province calabresi relativi alla pandemia comunicati dalle Asp di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria e Vibo Valentia alla Regione e riportati nel bollettino quotidiano della Cittadella.

Il Covid in Calabria, provincia per provincia (31 marzo)

 

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

  • Catanzaro: CASI ATTIVI 6.336 (81 in reparto, 10 in terapia intensiva, 6.245 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 32.226 (31.975 guariti, 251 deceduti)
  • Cosenza: CASI ATTIVI 33.148 (134 in reparto, 4 in terapia intensiva, 33.010 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 38.933 (37.949 guariti, 984 deceduti)
  • Crotone: CASI ATTIVI 5.113 (20 in reparto, 0 in terapia intensiva, 5.093 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 25.509 (25.308 guariti, 201 deceduti).
  • Reggio Calabria: CASI ATTIVI 13.214 (114 in reparto, 4 in terapia intensiva, 13.096 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 105.374 (104.673 guariti, 701 deceduti)
  • Vibo Valentia: CASI ATTIVI 16.636 (19 in reparto, 0 in terapia intensiva, 16.617 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 16.932 (16.773 guariti, 159 deceduti).

L’ASP di Catanzaro comunica 307 nuovi soggetti positivi di cui 1 fuori regione. L’ASP di Cosenza comunica 733 nuovi soggetti positivi di cui 5 fuori regione.

Sostieni ICalabresi.it

L'indipendenza è il requisito principale per un'informazione di qualità. Con una piccola offerta (anche il prezzo di un caffè) puoi aiutarci in questa avventura. Se ti piace quel che leggi, contribuisci.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi in anteprima sul tuo cellulare le nostre inchieste esclusive.