Attilio Nostro nuovo segretario dei vescovi calabresi

Il presule di Mileto-Nicotera-Tropea prende il posto di Giuseppe Schillaci, che approda da Lamezia a Nicosia

Condividi

Recenti

Cambio della guardia ai vertici della Conferenza episcopale calabra. Attilio Nostro, il vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, è diventato segretario della Cec. Monsignor Nostro subentra a Giuseppe Schillaci, il vescovo di Lamezia Terme, che lascia la Calabria dopo la nomina a presule di Nicosia.

L’elezione di Attilio Nostro si è svolta nella sessione straordinaria dell’assemblea dei vescovi calabresi, riunitasi nei locali del Seminario Regionale “S. Pio X” di Catanzaro.
«Dopo la preghiera comune, i vescovi hanno espresso a monsignor
Schillaci auguri e felicitazioni per la nuova nomina e la loro gratitudine per la testimonianza di bontà e mitezza, di comunione fraterna e di fede che egli ha offerto negli anni in cui ha svolto il suo ministero episcopale in Calabria».

I vescovi, riporta ancora la nota, si sono dedicati con grande attenzione alla preparazione alla prossima Assemblea della Conferenza episcopale italiana, all’andamento dell’Istituto teologico calabro, al Seminario regionale. Nel pomeriggio i vescovi hanno valutato alcune iniziative ecclesiali riguardanti la Chiesa calabrese e hanno concluso la loro riunione con la preghiera del Vespro.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi in anteprima sul tuo cellulare le nostre inchieste esclusive.