Cultura

Il paradiso delle piante esiste… all’Unical

La dea Iride amerebbe come proprie creature le meraviglie variopinte che accolgono i visitatori. Da lei prendono il nome le iris (viola, gialle, rosa,...

Duomo di Cosenza: dalla nascita ad oggi in una mostra multimediale

MMXXII 800 anni di storia e devozione è il nuovo progetto realizzato dalla Fondazione Attilio e Elena Giuliani in occasione degli 800 anni della consacrazione...

Dimore storiche, il più grande museo diffuso della Calabria

Scriveva George Gissing, romanziere vittoriano e viaggiatore in Calabria nel 1897: «È stato davvero un peccato non aver potuto portare con me nessuna lettera...

Duello tra boss: morte e sangue alle porte di Cosenza

Ancora non era mafia e non lo sarebbe diventata per un pezzo. Eppure i malavitosi di Cosenza odoravano già di leggenda. Va da sé,...

Curinga, il posto delle fragole e dei giganti

Ci sono giganti e fragole a Curinga, borgo calabrese che sembra un quadro di Van Gogh. Il personaggio illustre del paese vive da mille...

Alfabeto minimo dei vini calabresi

Per una terra come la Calabria che la leggenda vuole abbia preso uno dei suoi stessi antichi nomi dal vino, la notizia di un...

Olio calabrese, una rivoluzione lunga due secoli

Si legge spesso sui social che sin dai tempi antichi la Calabria ha qualità che nessun’altra terra al mondo possiede: la gente più ospitale,...

Attenti alle fave: il demone che spaventò il crotonese più illustre

La primavera è tempo di fave ma per Pitagora erano un alimento impuro e immondo. Il filosofo di Crotone era un convinto vegetariano ma...

Conti in rosso e luci ovunque: il primo grande crack di Cosenza

Chi non gli vuol bene (o è deluso) rimprovera due cose all’ex sindaco Mario Occhiuto: essersi concentrato sul voluttuario e il dissesto del Comune...

Pisanò: il fascista che impallinò Mancini

Una campagna stampa virulenta. Ma anche un classico del giornalismo d’inchiesta contemporaneo, con tutti i pregi e i difetti del caso. La lunga requisitoria condotta...

Ferramonti: se la memoria diventa pop servono libri alla Capogreco

Quando si vuol dare un esempio di cultura pop, si fa ricorso alla maglietta con il volto di Che Guevara. Per dire che tutti...

Spinelli e parmigiano nella Paola di San Francesco

Un documento notarile estratto dagli archivi mette in luce aspetti particolari della quotidianità della corte baronale che abitava il castello di Paola a fine...

La città dei cani: in Calabria batte un cuore a quattro zampe

C’era un akita in in ogni angolo d’Italia una decina di anni fa, dopo l’uscita di Hachiko - Il tuo migliore amico. Il meraviglioso...

Un Messia a Bocchigliero: la setta dei Santi e la “coricata”

La storia della Società dei Santi, setta religiosa sviluppatasi a Bocchigliero nella metà dell’Ottocento, è sintomatica della complessità della religiosità popolare. Tutto ha origine...

Primo Maggio a Carfizzi: storia della più antica lotta contadina in Calabria

A Carfizzi, appena 506 abitanti tra la Sila crotonese e la costa jonica, la storia, anche quella contemporanea, sfocia nella leggenda. A Carfizzi, che sorge...

Torremezzo: nostalgia del mare arbëresh

Terzo anno di pandemia, di nuovo a pensare alle vacanze possibili. Condizionato dal Covid e dalle relative problematiche due anni fa e poi l’estate...

Maneskin contro Putin? L’Italia del Coachella parla calabrese

L’edizione di quest’anno passerà alla storia per quel «Free Ukraine, fuck Putin!» urlato dai Maneskin sul palco, ma c’è molto altro. Perché il Coachella...

Il 25 aprile inconsapevole dell’Italia che dimentica (ma festeggia)

Si potrebbe parafrasare la lapide posta 75 anni prima su un lato dell’ingresso del Teatro Rendano, modificandone i versi di Giovanni Bovio – ispirati...

Il partigiano della Sila che liberò Tirana

Se nessuno può cancellare le responsabilità dell’Italia fascista per la sua entrata in guerra nel 1940, nessuno può consentire che scenda l’oblio sul contributo...
00:02:39

La danza di Scanderbeg

Qualcuno si spinge fino al Ponte del diavolo. A piedi i più temerari, in sella a vecchi fuoristrada Iveco i meno abituati alle insidie...

Sette note in nero: la Pasquetta di sangue di Ciccio Fred Scotti

È notte fonda. Sono le prime ore del 13 aprile 1971. Ciccio Scarpelli è nel vecchio pronto soccorso dell’Annunziata di Cosenza, dove l’ha portato...

I cosentini sul podio nei campionati di cucina: ma non chiamateli chef

L’arte di arrangiarsi, tipica delle nostre latitudini, è stata la carta vincente che ha portato sei cosentini sul podio dei Campionati Italiani di Cucina...

La confraternita ritira le statue: Caracolo dimezzato a Caulonia

«Dimezzata, monca, a metà». Rimbalzano tra le vinedde del paese vecchio i malumori per lo strano compromesso raggiunto in vista del Caracolo, la secolare...
00:03:01

Aiko, Giuseppe e le api: miele e sushi da Tokyo ad Aprigliano

«Scusi, sa dove si trova la Apricus?» «Chi?!?» «Gli apicoltori!» «Ma chi, Aiko? La giapponese? Seguitemi, vi accompagno» Quando anche Google Maps si era arreso al dedalo di...

Non solo Affruntata, riti e polemiche della Settimana Santa in Calabria

Come le liturgie laiche di ogni giorno, anche i riti “santi” hanno subìto con la pandemia una sospensione e non saranno certamente più gli...

I Bronzi di Riace saranno candidati a Patrimonio dell’Unesco

Patrimonio dell’Unesco. Proprio come il Centro Storico di Roma. O Venezia e la sua laguna. O i Sassi di Matera, i Trulli di Albero...

I “subburchi” e la Pasqua: dai giardini di Adone a quelli di Cristo

Ricordo che a Pasqua con gli amici giravamo nelle chiese cosentine per i subburchi. Dovevamo vederne almeno tre e comunque in numero dispari. I...

Liberi di studiare: 57 detenuti “in attesa” di laurea

Cinquantasette detenuti che sognano di laurearsi dal carcere in Calabria. Sono i numeri che nell’anno accademico in corso delineano i tratti della parte meno...

San Francesco di Paola, il grande onomastico della Calabria

Quando arrivate a Paola ve ne accorgete subito: Francesco di Paola, “il santo glorioso” è imposto ovunque, e ovunque buono per usi convenevoli. Lo...

La Calabria e la stampa “che conta”: storia di un pregiudizio

La Calabria una e trina. Trina, soprattutto, grazie al racconto delle grandi firme della stampa “che conta”. La prima Calabria, la più vecchia, è...

Recenti

I Calabresi: pubblicazione sospesa, ma la soluzione c’è

Si comunica che la Calavria Editrice Unipersonale S.r.l. è...

Emigrazione e disastri: le origini dei nostri paesi fantasma

Con sessanta milioni e duecentomila abitanti censiti, l’Italia è...

Se piove in Italia, in Calabria è tempesta

L’ Italia si salverà per virtù propria o non...

Racket del cemento: undici persone nel mirino della Dda

«Attento, che non ti salta per aria quella betopompa...

Pride a Reggio Calabria: vandali ignoti distruggono i manifesti

Mani ignote hanno vandalizzato e strappato alcuni manifesti del...