Cultura

Strina, presepe e comete: che fine ha fatto Natale?

  Arrivano i giorni del Natale con i suoi preparativi, i giorni delle tradizioni popolari, delle riunioni di famiglia, del cibo cucinato con cura e...

Luci e periferie: così Cauteruccio racconta Pasolini

Siamo quasi giunti alla fine di questo lungo anno in cui, in occasione del centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini, si sono moltiplicate...

Quadara, una lingua di rame a Dipignano

  La quadara (il calderone) è una questione da prendere sul serio a Dipignano e in Calabria. Se non altro perché ospita la cottura di...

Animal Party: orge e riti sul Monte Cocuzzo

Una citazione colta per iniziare: Orazio, riferendosi a certe abitudini dei Bruzi, parlava di «amores insanes caprini», cioè amori insani con le capre. Segno che...

Daniel Cundari, quel “ragazzo dell’Europa” tra poesia e politica

Daniel Cundari si muove con la stessa disinvoltura tra i locali del Barrio Gotico a Barcellona oppure tra i vicoli della sua Cuti, contrada...

I cento anni di Luciano Bianciardi, Galluppi e la maestrina di Catanzaro

  «Chi si firma è perduto» (sulle lusinghe del lavoro giornalistico) «Il successo è soltanto il passato remoto del verbo succedere» • ALCOL «Sopportatemi, duro ancora poco»: la...

Giovanni Parisi, il campione dimenticato

Siete mai stati terroni? Il vibonese Giovanni Parisi una volta sì, quando era povero. Poi, veloce come i suoi pugni, è diventato un campione,...

L’arte torna a casa, Belmonte rivuole indietro i suoi tesori

  Belmonte Calabro, la patria dei prestigiosi pomodori che si tagliano e si mangiano come se fossero bistecche, rivuole indietro le sue opere d’arte. Per...
00:08:10

C’era una volta la Sanità a Cariati [VIDEO]

«Quando a Cariati hanno chiuso l’ospedale è stato come se avessero chiuso la Fiat». L’amarezza di Cataldo Curia, attivista del comitato Le Lampare Basso...

Golpe Borghese: massoni, Servizi e ‘ndrangheta nella notte della Repubblica

Per qualcuno, una delle pagine più oscure della storia della Repubblica. Per altri, invece, un’adunanza di nostalgici, che mai avrebbe potuto prendere il potere....

Cuddrurìaddri, il buco (fritto) con Cosenza intorno

Che poi è facile friggere i cuddrurìaddri a dicembre, quando lo fanno praticamente tutti: è facile come dire che la statua di Mancini non...

Gigi Marulla, monaci e utopie: benvenuti a Stilo

I viaggiatori politicamente corretti si riconoscono subito, fanno tenerezza. Ricordano Silvio Orlando in Ferie d’agosto, quando cerca vanamente di isolarsi dai rumori, dalla cafonaggine...

Maoisti su Paola: Bellocchio e la Calabria del ’69

Non si sono ancora spente le polemiche per Marco Bellocchio, autore della dibattuta serie Tv Esterno notte che ha toccato un nervo scoperto della...

‘O gerarca ‘nnammurato: Michele Bianchi e le lettere a Maria de Seta

Chi l’avrebbe mai detto che a un uomo tutto di un pezzo, il quadrunviro col frustino, potesse battere così forte il cuore, innamorato come...

Sant’Agata: la montagna dove la musica è cambiata

Sarà capitato anche a voi: si va, si torna da un posto dove si è stati in pace e improvvisamente torna a fuoco, magari...
00:12:04

L’Acquario a secco: quale futuro per il teatro cosentino? [VIDEO]

Cambiare, certe volte, vuol dire beffare la morte. È la partita cui è impegnata la Cooperativa del Centro Rat, anima del teatro dell’Acquario. Da...

Operazione Alarico: il flop dei nazisti e il bis dei cosentini

Negli anni passati, sindaci, assessori e operatori culturali di destra e di sinistra, per certificare un glorioso passato di Cosenza, hanno pensato di rievocare...

Un po’ calabrese e cosmopolita: Scalfari, l’ultimo re della carta stampata

Scalfari è morto: viva Scalfari. Quando se ne va l’ultimo illustre vegliardo del giornalismo italiano, l’estremo saluto dev’essere all’altezza. In questo caso, deve ricordare la...

Il martirio e l’esempio: cosa resta dei fratelli Bandiera?

All’alba del 15 marzo 1844, un centinaio di patrioti cosentini attraversò in armi le vie del centro al grido di «Viva la libertà!». Sventolavano...

Bisturi, cotone e chimica: il lifting del Duomo di Cosenza

La cattedrale di Cosenza è una signora di 800 anni, un poco austera ma accogliente. La storia scorre tra le sue pietre rosa di...

Donna Pupetta e il triathlon dei cosentini

Non si può parlare solo delle strade extraurbane, e si deve parlare anche delle persone che le percorrono. Cosenza offre un magnifico teatro umano...

Federico, il Duomo e i carnefici di Cristo

Le manifestazioni per gli ottocento anni della ricostruzione della cattedrale di Cosenza hanno offerto diverse occasioni per ripercorrere la storia della città e della...

Cedro: il frutto sacro che porta i rabbini in Riviera

Per chi arriva in Calabria da nord, in treno o in auto sulla trafficatissima Statale 18, l’estate si annuncia con il paesaggio maestoso del...

Vergini: un rifugio per donne e bimbi nel cuore antico di Cosenza

«Sei stata al mare?». «Sì, quello!». Fabiana punta il ditino contro una parete. Ti avvicini e capisci cosa indica. Un paesaggio marino in una...

Polpo porcone: viagra dei mari

Il polpo è una prelibatezza. In Calabria lo si prepara soprattutto ad insalata. Prima si eliminano occhi, becco e vescichetta, poi lo si cuoce...

Vedi Cosenza e poi muori: la città ammazza re

Gli storici cosentini hanno raccolto nei secoli narrazioni utili per dare solide fondamenta all’identità cittadina. Il bisogno di infondere l’orgoglio di appartenenza a una comunità,...

Vampiri a San Nicola Arcella, l’horror che stregò Lovecraft

Con l’arrivo dell’estate, come ogni anno, lungo tutto il tratto nord della Statale 18, da Praia a mare fino a Cetraro, debutta l’ingorgo delle...

Gli “ottantotto folli”: processo ai fascisti nella Calabria liberata

Parliamo pure di resistenza al Sud. Ma, almeno, diamole un colore più preciso: il nero. Che può non piacere, ma corrisponde alla realtà: la...

Il Venerdì nero e il miracolo di Taurianova

«Mio fratello aveva vinto un viaggio-premio con la Findus, disse: vieni, mia moglie rinuncia, dobbiamo tirarci su. Andammo dunque a Rio de Janeiro: stavamo...

Parchi di Calabria: quei tre paradisi a un passo dal cielo

Il Piano di Gaudolino è una prateria chiusa tra Serra del Prete e il monte Pollino. Norman Douglas la percorse sul dorso di un...

Recenti

Lo Jonio s’illumina d’immenso: l’arte hi tech di Franz Cerami

Uno show di luci ha concluso il 2022 a...

Elsa Morante e noi: inizia a Cosenza il suo romanzo più famoso

La Storia, il classico controverso di Elsa Morante, parte...

Terremoto Turchia, ridimensionato allarme tsunami per la Calabria

Ridimensionato l'allarme tsunami per la Calabria e per le...

MAFIOSFERA | Dalla Calabria alla Colombia: una lezione di criminalità

Cosa può imparare da noi italiani - e calabresi...

Calabria 1783, il grande Flagello

  È stato uno dei terremoti più disastrosi della storia...