Antonio Pagliuso

Lametino, è tra i fondatori della rivista culturale "Glicine" di cui è caporedattore, direttore artistico della rassegna culturale "Al Vaglio" e membro della giuria letteraria del Premio Muricello. Ha scritto per alcune testate e riviste di divulgazione culturale ed è stato redattore dell'ufficio stampa di varie manifestazioni (Festival Internazionale del Giornalismo, Trame Festival, Ormeggi Festival e Sciabaca). Ha scritto due romanzi: "Gli occhi neri che non guardo più" (Talos Edizioni, 2017) e "L'arazzo algerino" (Dialoghi, 2022).
14 ARTICOLI

Repubblica Rossa di Caulonia: falce, martello e sangue contro i latifondisti

Degli sfruttati l’immensa schiera/ La pura innalzi, rossa bandiera/ O proletari, alla riscossa/ Bandiera rossa trionferà. Una bandiera rossa garriva a Caulonia, seppur per un attimo. Quella che raccontiamo è una pagina poco...

Eranova, cronaca (e romanzo) di un assassinio di Stato

Si può avere il coraggio di cancellare un intero paese, sradicare centinaia di migliaia di alberi per costruire un’acciaieria consci della crisi dell’industria siderurgica e, per giunta, che il...

La breve vita infelice di Rocco Carbone

Un uomo inquieto, contraddittorio, dal carattere ruvido, aspro, spigoloso, peculiarità tutt’altro che affabili che provavano a mettere in secondo piano, a nascondere in maniera impacciata, come un consunto separé,...

Il mare non bagna Lamezia

Apriamo assieme una nuova pagina di Google, sul computer o telefonino che sia. Clicchiamo sulla barra e scriviamo quanto segue: “Marina di Lamezia Terme”. Basta un attimo: “Ma-ri-na di...

Corrado Alvaro, dalla Russia con amore

«Guardo giù nella strada e mi ricordo di colpo l’impressione che ebbi all’arrivo, quando, passato l’arco di trionfo imperiale sulla piazza Sadowa, uguale a quelli che da Roma emigrarono...